lunedì 29 aprile 2013

Modellista per caso #15 - Final WIP : Geara Zulu facing Twin Balls


by Gundamax

Questo e' il WIP finale di questo interminabile (per me) dioroma. Mi ha messo alla prova ma alla fine l'ho portato a casa ;-)
Se non avete piu' voglia di sorbirvi il wip, qui sotto trovate il link alla gallery di foto del diorama completato:
This is the last WIP for this never ending diorama (for me at least). It was an hard one but I made it at last ;-)

If you are tired of wip infos you can skip directly to the photo gallery of the completed diorama :



Come ultimo Wip vi presento la colorazione fatta rigorosamente a pennello per la parte rocciosa e ad aerografo per la parte restante.
As last wip I will show you the color phase; by brush the rocks and by airbrush all the rest.









Alla prossima, see you ;-)

L'angolo di Zetag: Puntata 13


Image and video hosting by TinyPic

THE GERBERA'S DILEMMA

Image and video hosting by TinyPic

MG 1/100 RC (G-TEMPLE) AGX-04 GERBERA TETRA


Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic



1/144 DRAGON MOMOKO AGX-04 GERBERA TETRA


Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic



 BANDAI HG 1/144 AGX-04 GERBERA TETRA


Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic


Wich is better? ~Nice question...

domenica 28 aprile 2013

COME FOTOGRAFARE UN GUNPLA!


COME FOTOGRAFARE UN GUNPLA!
by Pauuuuuura




Molti modellisti dopo aver realizzato la loro opera d'arte ("ogni scarrafone è bell' a mamma sua" cit. :P ) si trovano ad affrontare il problema di fotografarla al meglio per farne risaltare i pregi. Io in questo sono fortunato perché la mia ragazza ha la passione per la fotografia e quindi mi dà una mano (infatti sto scrivendo sotto la sua supervisione!).

Per prima cosa è sconsigliato usare il flash diretto sull'oggetto da fotografare perché il primo problema da porsi per una fotografia ben riuscita è quello delle luci. Il flash infatti, in particolare quello incorporato nelle comuni macchine fotografiche, "brucia" i dettagli (ovvero le "alte luci") e appiattisce le forme e questi effetti negativi sono maggiori nel caso di oggetti piccoli e fotografati da vicino. L'ideale per fotografare oggetti statici (ovvero per fare quello che in fotografia si chiama "still life") è procurarsi un lightbox, ovvero comprarlo già fatto (su internet ci sono vari modelli) oppure costruirlo artigianalmente. Io ho optato per il fai-da-te  perché sono sufficienti materiali economici e facilmente reperibili, basta un po' di manualità!
Occorrono: una scatola di cartone abbastanza grande da creare una specie di "cameretta" per i modellini che volete fotografare; del cartoncino bianco e/o nero; della carta velina bianca (la trovate anche nelle scatole delle scarpe se non volete comprarla in cartoleria!); scotch; taglierino.
Appoggiate il cartone su un piano con l'apertura rivolta verso di voi (attraverso l'apertura andrete a fotografare); poi ritagliate delle ampie finestre (grandi quasi quanto l'intera parete) sulla parte dx e sin del cartone e sul "soffitto" in modo da avere 3 entrate per la luce (sin-dx-alto).


Ora chiudete le finestre con la carta velina attaccandola con lo scotch lungo i bordi: in questo modo la carta velina farà da "tenda" e filtrerà la luce, ammorbidendola. Il cartoncino bianco (si è detto "e/o nero" perché si può usare anche nero... ma attenzione perché la gestione delle luci sarà più difficile in quel caso!) deve essere posizionato all'interno del cartone in modo tale da fare da base e da parete di fondo ma NON dovete tagliarlo bensì curvarlo delicatamente (senza creare pieghe né spigoli). 



Il lightbox a questo punto è pronto, vi servono 3 lampade con luci bianche (vanno bene le comuni lampade da scrivania, l'importante è che le 3 lampadine siano uguali perché lampadine diverse danno luci di temperatura, ovvero di colore, differenti.) che andranno posizionate in corrispondenza delle 3 pareti del cartone che avete schermato con la carta velina.



Avete così una "stanzetta" opportunamente illuminata per fotografare il vostro modellino!
Cominciate con la costruzione del lightbox, nel prossimo blog passeremo all'aspetto "tecnico-fotografico"! Alla prossima!


PS Chiedo scusa per la qualità scadente delle foto allegate, ma le ho scattate senza troppe pretese con il cellulare!

sabato 27 aprile 2013

B.GOT.W. N° 77


Model Name:
1/100 MGM GARAGE KIT SAZABY
Modeled by:
LINGJIANGGONGFANG 
Link:
http://bbs.xiaot.com/thread-844908-1-1.html




REMARKS:

Buongiorno Amici del GD e quando dico G.D. intendo GUNDAM DIPENDENTE e non GIOVANI DEMOCRATICI...  ma guarda te se ci devono "fottere" pure il nome questi politici... 

Hello Friends of the GD and when I say G.D. I mean GUNDAM DIPENDENTE and not GIVANI DEMOCRATICI ...  Is it possible that politicians we must "fuck" even the name?

Vabbè a parte questo piccolo sfogo oggi vi presento un altro master pices ( su segnalazione di ZetaG che ringrazio), si tratta del garage kit in resina del Sazabi con lo scheletro dello zaku 2.0 in plastica, o almeno è quello che si legge nella didascalia ed è anche quello che richiede questo particolare kit della MGM.

Apart from that little sermon to himself today I present another master pices (on the recommendation of ZetaG thanks), this is the garage resin kit of the Sazabi with the skeleton of the zaku 2.0 in plastic, or at least that's what we read in the caption and also one that requires this particular kit for MGM.

Dalle foto in basso dello scheletro però non riesco a trovare delle  similitudini con il classico internal frame dello Zaku 2.0, per il resto il modello è fedele alla copia originale tranne che per i truster e per lo scudo che presenta il simbolo di NeoZeon in rilievo.

From the photos at the bottom of the skeleton can not find the similarities with the classic internal frame Zaku 2.0, for the rest of the model is faithful to the original copy except for the truster and the shield that has the symbol of NeoZeon in relief.

Grazie come al solito per l'attenzione e ci vediamo la prossima settimana.

Thanks as always for your attention and see you next week.

PICS:











WIP:




















EXTRAS: