martedì 8 aprile 2014

MASTER KATSUMI KAWAGUCHI INTERVIEW

LE INTERVISTE DEL GD

PRESENTANO:

MASTER KATSUMI KAWAGUCHI






Mr. Katsumi Kawaguchi nasce a Kitakyusho-shi (Giappone) nel Dicembre del 1961. Dopo la laurea, trova lavoro nel 1985 presso una delle più grandi industrie di giocattoli mondiali, la BANDAI, a soli 5 anni dalla data di uscita del primo kit di montaggio dedicato ai Gundam: L'RX-78-2 scala 1/144.

Con il ruolo di "manager and business strategy from Bandai hobby products departement" è soprannominato il "padre dei Master Grade". E' infatti dal 1995, anno di produzione del primo MG, che inizia la vera rivoluzione del modellismo dedicato all'universo GUNDAM . 

Con le sue indiscusse doti di modellista, e i suoi videotutorial, Mr. Kawaguchi è da sempre la star indiscussa del GBWC (GUNPLA BUILDERS WORLD CUP ) fin dagli albori di questo concorso chiamato in origine BAKUC (Bandai Action Kit Universal Cup). 

Si può senz'altro affermare che Mr. Kawaguchi è la persona più importante dietro al successo dei GUNPLA.
Ma facciamoci raccontare direttamente dal Master...


(ndr: per evidenti discrepanze nella traduzione dal  giapponese all inglese la traduzione è stata adattata per rendere meglio il senso)
(ndr2: questa intervista è stata fatta nel mese di Febbraio)






D- Come e quando ha iniziato a praticare questo hobby? Prima della costruzione dei gunpla costruiva altri modelli?
Q- How and when did You start this hobby? Before building Gunpla did You build any other model?

A- I started the hobby of model kit is from the days of about 10 years old.
I was making a character model kits, such as Ultraman and Thunderbird at that time.
I have also started making as well as military model that time.
I was playing with blocks and clay from an early age and like to create something basically.
I'm not sticking to the category of the model kit.
I also creates model kit called AFV · military model, ship model, model aircraft, and other "scale model".
It does not change even now from the old days.

R- Ho iniziato con quest' hobby all’eta di 10 anni, all’ epoca costruivo kits di personaggi come Ultraman e Thunderbird ed ogni tanto facevo anche qualche modello militare.
Fin da piccolo mi piaceva giocare con le costruzioni e l’argilla, in sostanza mi ha sempre affascinato il fatto di creare qualcosa. 
Non mi limito però ad una sola categoria di model kits, mi piace anche costruire modelli militari AFV ,(Armored Fighting Vehicles) aerei, ed altri modelli in scala; non è cambiato nulla da allora, anche ora che non sono più così “giovane".


D- Quando ha iniziato,si ispirava a qualche modellista in particolare?
Q- When You started, did You get inspired by any modeller in particular? 

A- There are many famous modeler of model kit of Japan from old days.
I've been against them respect. However, did not have to yearn for someone specific.
R- Ci sono molti modellisti famosi in Giappone che rispetto, ma in ogni caso non mi sono mai ispirato a nessuno in particolare.


D- Quando questo hobby é divenuto un lavoro per Lei?
Q- When did this hobby turn into a job for You?

A- I just joined the crowd of model shop in high school.
There were some people that their work in magazines such as Hobby Japan in that community.
Hobby Japan was looking for a modeler for posting the model of Gundam in 1980. We were introduced to the editorial department at that time.
Until 1985 to joining the Bandai from 1980, I made a model kit including various Gundam as a professional modeler.
Motivation that I wanted to enter the BANDAI was the feeling to want to produce their own work as a GUNPLA that can be made without the need for various modifications on their own.

R- Quando frenquentavo le scuole superiori iniziai ad unirmi ad un gruppo di modellisti di un negozio, tra di loro vi erano anche alcune persone che pubblicavano i loro lavori su riviste come Hobby Japan.
Nel 1980 Hobby Japan era alla ricerca di un modellista per pubblicare il primo modello di Gundam, entrai nel dipartimento editoriale a quell’ epoca.
Dall’ entrata in Bandai nell' 1980 e fino al 1985 feci molti modelli come modellista professionale tra cui molti Gundam, ma la motivazione che mi spinse ad entrare in Bandai fu la volontà di voler produrre qualcosa come un Gunpla che potesse essere però costruito senza bisogno di grosse modifiche. 


D- Che tipo di gunpla preferisce assemblare? Scala, diorama o modello singolo ? 
Q- Which kind of Gunpla do you prefer to build? Do you have a preferred scale? Do you prefer to focus only on the model or also on a diorama?

A- There are many motivations when making a GUNPLA.
I think you would like to reproduce it if there is a charming scene in the anime.
Making by interpreting in my own painting and remodeling from the setting of MS is one of the fun.
When I had it in my hand the model kit, plan what I want to make do with it is finished.
In some cases, I think it was focused on single item, but In some cases, and you want to represent the diorama is the plan, it is different.
However, making the model kit 1/144 scale is often given the time to complete recently.

R- Ci sono molti modi di costruire un Gunpla. Penso che però molti si soffermino solo all’intenzione di voler riprodurre una particolare scena presente nell’anime, per me però buona parte del divertimento è             nell’ interpretazione personale del modello, reinterpretando il modello con una verniciatura originale ed apportando varie modifiche.
Quando ho un kit tra le mie mani, pianifico già come farlo e come metterlo una volta terminato.
In alcuni casi penso che sia fondamentale focalizzarsi su un singolo dettaglio, ma in altri casi, come quando si vuole costruire un diorama, penso che bisogna vedere tutto in modo differente, privilegiando maggiormente la visione di insieme.
In ogni caso, fare un modello in scala 1/144 dà la possibilità di completare il modello rapidamente.






D- Qual'è il suo gunpla preferito? La serie anime preferita? Il suo personaggio preferito?
Q- Which Gunpla do You prefer? The anime series You like the most? The character You prefer?

A- I have been involved as work GUNPLA and Gundam many titles. Therefore, there is a memory in each, to choose your favorite model is very difficult.
However, I have a special feeling to MasterGrade series. This is because it is the series that I own planning, was started in charge.

R- Per lavoro sono stato coinvolto in molti titoli e serie legate a Gunpla e ai Gundam e di conseguenza ho un ricordo legato ad ognuna di esse, scegliere un modello preferito mi è difficile, in ogni caso devo dire che ho un attrazione particolare per i Master Grade, questo perché é la serie che ho contribuito a creare quando ero a capo dell’ azienda.


D- Com'è cambiato secondo Lei il mondo dei gunpla dal primo kit ad oggi?
Q- In Your opinion, how much has the Gunpla world of today changed from the first kit?

A- GUNPLA will celebrate its 35th anniversary next year.
35 years has evolved while reflecting the value to the product as desired by the user as much as possible.
I'm thinking of GUNPLA now exists along with the sensibility of many users.

R- I Gunpla celebreranno il loro 35° anniversario quest’ anno.
L’evoluzione avvenuta in questi 35 anni rispecchia il più possibile il valore del prodotto, come richiesto dalla utenza. Penso che oggi i Gunpla esistano soprattutto grazie all’ affetto di molti modellisti.


D- Come lo vede il futuro dei gunpla? 
Q- How do you see Gunpla future?

A- GUNPLA was born as a "miniature model was scaled down when it is assumed that MS has really exist", we have reached the present.
It is the current GUNPLA's made ​​the aim of specification you feel more realistic.
There will also direction to evolve further as a display model.
Value that, to fight the GUNPLA as Build Fighters is one of the dream.
As long as there are people who seek a variety of value, you will find the possibility in many fields of the future GUNPLA.

R- I Gunpla sono nati come modelli in scala di come dovrebbero apparire se giungessero a noi tutti quei Mobile Suits presenti nelle serie animate.
L’obiettivo che ora ci poniamo è quello di rendere i nuovi Gunpla sempre più fedeli alle loro specifiche, in moda da sembrare più realistici e stiamo cercando di farli evolvere in modo da non farli rimanere per sempre modelli statici. Tenendo tutto questo in considerazione, uno dei miei sogni sarebbe quello di veder combattere un Gunpla proprio come nella serie Gundam Build Fighter.
Fintanto che ci saranno persone alla continua ricerca di motivazioni differenti, ci saranno un’ infinità di possibilità nel futuro dei Gunpla.


D- Lei è giudice ed organizzatore del GBWC, cosa si prova ad essere all'interno di  un evento cosi grande ed importante e quali sono le difficoltà che incontra nell'organizzazione?
Q- You are a judge and an organizer of GBWC, how does it feel to be in such a big and important event and what are the difficulties You encounter in it's organization ?

A- 4th Annual Meeting this year will be held GBWC.
There was a contest event called BAKUC with a focus on Asia before GBWC came to be made​​.
Has a history of more than 10 years to put the period.
Problem in the operational aspects has been overcome to some extent during the '10, but there are some issues that we are always holding.
One is struggling with always our way to increase the participants in the "Junior" section.
They are users who will support the next generation of GUNPLA, we are trying various measures to help them get interested in GUNPLA.
In addition, it may be said that it is the problems that I'm always aware also that they keep the "fairness of the judge".

R- Quest'anno si terrà il 4° meeting annuale GWBC.
Prima che il GBWC nascesse c’era un contest chiamato BAKUC, focalizzato solamente sul sul territorio asiatico ma stiamo comunque parlando di quasi 10 anni fa. 
Non ci sono mai stati grandi problemi in questa ultima decade, ma ci sono comunque aspetti che persistono, come la difficoltà nel cercare sempre di aumentare il numero di partecipanti nella sezione "junior", loro saranno coloro che sosterranno la prossima generazione dei Gunpla, e noi cerchiamo sempre di proporre varie iniziative per far si che si interessino sempre più ai Gunpla.
In aggiunta, uno dei problemi che ho sempre a cuore è quello di preservare sempre e comunque la totale imparzialità dei giudici.







D- Dopo il suo successo, quanto tempo dedica ancora alla costruzione dei gunpla?
Q- After Your success, how much time do You still spend building Gunpla?

A- I am in contact with the GUNPLA while working for Bandai.
However, I like the model kit whole not just GUNPLA, I will not mention the model kit whenever I have time.
As long as there is a desire to own, work that can 100% satisfaction will not be able to.
Relationship with such a model kit will not change even after I retired the incumbent for me.

R- Mi occupo ancora di Gunpla mentre lavoro in Bandai:
In ogni caso a me piace ogni tipo di model kit non solo i Gunpla e fintanto che il desiderio di costruire  sarà forte in me, non sarò mai soddisfatto al 100%; il mio interesse coi model kit con cambierà neanche dopo che andrò in pensione, cosa che, tra l'altro, accadrà tra poco.


D- Ha qualche consiglio pratico per noi modellisti occidentali? Cosa ha notato che facciamo male od omettiamo nei nostri modelli?
Q- Do You have any pratical advice for us western modellers? What have You noticed that we do wrong or don't do in our models ?

A- I'm thinking that there is no gender difference, age difference, the difference in nationality GUNPLA.
If you make the instructions as, it is possible for anyone to get the same finished product.
But I think to be in place to make the work there is only one in the world using the model kit that anyone can be completed in the same way model hobby.
Techniques for making a model kit will keep you shows how a lot of if search on the Web.
However, rather than those from whom taught, imagination in making the work is what is born in my own.
I feel that it is maximum enjoyment of model kit be embodied imagination.
There is no right or wrong to work was produced values​​, from personal experience.
If you can share with others the representation made ​​with theme of the work, it will also be able to say a lot of people recognize the "great work".

R- Penso che che non ci sia differenza di sessi, età, o nazionalità quando si costruisce un Gunpla, se le istruzioni sono chiare è possibile per chiunque completare un modello.
Penso comunque che ci siano gli strumenti per far si che un modello possa essere comperato nello stesso modo in qualunque parte del mondo.
Ci sono molti video su come completare un model kit se si cerca sul web; ma piuttosto che osservare come lavorano le altre persone, cerco di utilizzare maggiormente la mia immaginazione  Pensò che il massimo del divertimento venga infatti dando libero sfogo alla propria immaginazione.
Non c’ è un modo giusto o sbagliato di fare qualcosa, ogni cosa che si fa deriva dalla propria esperienza.
Se vuoi condividere con gli altri il risultato del tuo lavoro, ciò farà si che molte altre persone possano riconoscere in esso un "ottimo lavoro".


D- In Giappone esistono gruppi molto frequentati di modellisti, ed è visto come una hobby normalissimo al contrario dell'Italia dove vengono giudicati "giocattoli". Quali sono i Suoi consigli per fare in modo che il modellismo "cresca" anche da noi?
Q- In japan there are many groups attended by modellers, and it is regarded as a very normal hobby ,while in Italy  modelling is considered a "niche" interest. Many expert modellers in our country look at Gunpla as if they were "toys"; what is your advice  in order to make it possible for gunpla modelling to grow even in our country??

A- "OTAKU Culture" in Japan's have become common it is very recent. I think it took a time of about 40 years in its formation.
I think that's to generalize rapidly from nothing is difficult. However, I think the most important thing is that you get to continue without having to deny the hobby of your own.
People in their 30s and 40s, which has worked with the decision in a variety of industries and companies in Japan today, the individuals who have touched the Gundam as a child.
They's the people who tolerate aware of the GUNDAM · GUNPLA without discomfort.
Some celebrities to be in contact with the GUNDAM · GUNPLA as a child, to come out for love still in Japan.
I think also because little by little, even going to expand the recognition and acceptance, and hope began to continue by all means to you.

R-  La cultura "Otaku" in Giappone è cresciuta molto negli ultimi anni, ma ce ne sono voluti circa 40 per farla crescere ai livelli odierni.
Non credo si possa generalizzare, sono dell’idea che la cosa più importante sia continuare a fare l'hobby che piace senza doversi mai vergognarsi.
Parlo  infatti di quei "ragazzi" di 30/40 anni, che hanno lavorato e lavorano sodo in molte industrie e aziende del Giappone di oggi, coloro che hanno "toccato con mano” Gundam da bambini.
Queste sono le persone che amano Gundam e i Gunpla senza imbarazzo, tra loro vi sono anche alcune celebrità che sono amate in tutto il Giappone.
Penso che col passare del tempo poco per volta ci sarà maggior riconoscimento e accettazione e questo non può che essere di buon auspicio per il futuro.


D- Quali sono ,secondo Lei, le grandi differenze tra stile orientale,europeo e statunitense?
Q- What are, in Your  opinion, the big differencies among oriental,european and American style??

A- I can not feel much difference between regions in Asia, Europe, and the United States in mind for the content of GUNDAM.
I think people model kit they have in hand for the first time that GUNPLA so many modelers Asia. I think people who make directional, such as the figure GUNPLA so often they.
I think modelers GUNPLA with experience of the scale model is like a lot in Europe and the United States.
There is an impression that work can feel the approach like military models such as large.

R- Non credo ci sia molta differenza tra Asia, Europa e gli Stati Uniti in materia di Gundam, sono dell’ idea che quando un modellista occidentale si trovi tra le mani un Gunpla, sappia benissimo come fare tanto quanto un modellista asiatico.
 Penso che ci siano molti modellisti esperti di Gunpla anche in Europa e negli Stati Uniti, penso che però una buona parte dei modellisti di questi paesi siano maggiormente attratti dal modellismo riguardante i mezzi militari.


D- Secondo lei i tempi sono maturi per riuscire ad avere un evento come in Malaysia, Korea ecc. per le selezioni GBWC anche qui in Italia?
Q- Do You think time is right to have in Italy an event like in Malaysia, Korea etc for the GBWC selection??

A- I hope that it wants to expand in the future events in each country has been held as current GUNPLA-EXPO.
I think that it can be held in Italy problem of management realistic if possible clear.

R- Spero che in futuro ci sia un espansione in tutti i paesi come avviene ora per i Gunpla Expo e credo che realisticamente  potrebbe essere fatto in Italia se verranno risolti i vari problemi di gestione.


D- Quanto del vero Meijin Kawaguchi  c é nel personaggio di GBF? LA creazione di questo personaggio è un tributo  al Suo impegno e ai successi ottenuti con Bandai o é stato fatto solo per divertimento?
Q- How much of  THE REAL Meijin Kawaguchi is there in the character of the GUNPLA BUILD FIGHTER? Is the creation of the character a tribute to Your commitment and successes with Bandai or was it done just  for fun?

A- Relationship with "GUNDAM Build Fighters" and I do not merely indirect.
However, I think GBF as something that is told well, the message about the model kit that I have originated from the usual.
I have heard to be a character that was made ​​in the image of me "MEIJIN-KAWAGUCHI first generation" of GBF.
"Third generation MEIJIN" is unrelated character with me completely of course.
Character called "MEIJIN" has been set up to appeal to the audience the fun of model kit.

R-  In realtà non c’è nessuna relazione diretta tra me e GBF, ma credo comunque che la storia di Gundam Build Fighter riesca a trasmettere bene il messaggio che vuole comunicare sul mondo dei model kit.
Ho saputo che il personaggio di "MEIJIN KAWAGUCHI di prima generazione" sia stato creato seguendo la mia immagine... Ma il " Meijin di terza generazione" ovviamente non ha alcuna relazione con me. Il personaggio chiamato "MEIJIN" è stato creato soprattutto per dare ufficialità al modo di divertirsi con i model kit.


D- Abbiamo finito e La ringraziamo di cuore...Si senta libero di dire tutto ciò che vuole ...
Q- We have finished and we thank You wholeheartedly...please feel free to say anything You'd like  ...

A- Finally.
As was also noted in the answer, gender differences, age differences, and nationality differences have no meaning in terms of enjoying the model kit.
In addition, enjoy the model kit, will vary by values ​​cultivated in knowledge and experience of the person who has to get it. They will also depend on lifestyle and education.
Please remember that there is value a variety of model kits when you see the work of others and when, get to see a lot of people the work that you have made​​.
I can say hobby of model kit is a hobby that is completely contained by himself basically.
However, the hobby of model kit I can become a tool to promote communication in order to connect with many people.
There is no need to seek to make a great work. Please seek to make a model kit while having fun.

R- Per concludere:
Come ho già detto, non c'è alcuna differenza di nazionalità, sesso o età per appassionarsi al modellismo.
In aggiunta il piacere di costruire un model kit deriva anche dalla conoscenza e dall'esperienza maturata durante la sua costruzione.
Ricordate che in ogni modello c’è sempre un valore intrinseco e che così come ammirare il lavoro di altri, lasciate che altri vedano i vostri lavori.
Poteri affermare che il modellismo è un hobby autosufficiente, ma può al tempo stesso diventare un mezzo per promuovere la comunicazione ed unire più persone.
NON C'È BISOGNO DI FARE UN GRANDE LAVORO, FATE MODELLISMO  DIVERTENDOVI.

Thank You and best regards

Katsumi Kawaguchi



THANK YOU VERY MUCH MASTER KAWAGUCHI

traduzione: Bruno Komusai
revisione: Riccardo Zetag


(p.s. questa settimana rimanderemo la consueta rubrica "Gunpla review" per far posto a questa importante intervista)