domenica 27 maggio 2012

WIP vers. 2.0 :-)



OVVERO LA NUOVA CABINA DI VERNICIATURA DI FULL81 2.0


Il nostro Hobby ha molti aspetti positivi, costa relativamente poco, e' divertente e stimola ingegno e fantasia, si puo' fare in casa ed anche in poco spazio.....pero' ci sono anche aspetti negativi, legati sopratutto alla colorazione ad aerografo dei nostri amati kit.

L'overspray che si crea molto spesso porta a furiosi liti con la propia, mamma, morosa, moglie etc etc oltre ,anche se in minima parte, mira alla nostra salute.
In molti webshop e negozi si trovano varie cassette di verniciatura che possono aiutare ad risolvere il problema , ma le piu' efficaci sono sopratutto americane e costano un patrimonio.
Nel mio pellegrinaggio o meglio nella mia crociata contro l'overspray ho sperimentato varie soluzioni, l'ultima crata qui, non svolgeva al meglio la sua funzione, quindi ho deciso di variare alcuni aspetti , ma sopratutto di trasferirmi in un luogo piu' attrezzato e piu' spazioso.


Ma andiamo con ordine, questa volta ho cercato di documentarmi il piu' possibile sulla rete cercando di capire e valutare le diverse soluzione adottate da altre persone.
Escludendo subito la possibilita' di utilizzare la cappa da cucina come base per la creazione della mia cabina , mi sono ispirato alle cabine professionali utilizzate dai carrozzieri per pulire le pistole.
Il cuore della cabina non e' il motore aspirante bensi' i filtri e la loro capacita' di filtrare e restituire aria pulita.
Scegliere il filtro giusto si e' rilevato abbastanza difficile poiche' i filtri professionali hanno spessori e composizioni molto importanti proprio per assicurare un alta capacità purificatrice.
Alla fine la mia scelta e' andata su due filtri :

1) Il primo filtro ha uno spessore di 20mm e funge da prefiltro, ossia ha la capacità di assorbire le particelle piu' grandi del colore.Vengono utilizzati negli impianti di verniciatura automobili e per il legno.

2)Il secondo filtro ha uno spessore di 50mm e ha la funzione di trattanere le molecole piu' piccole e di assorbire odori restituendo un aria completamente purificata, inoltre hanno una speciale composizione che avverte quando sono saturi e quindi da sostituire.
Vengono impiegati come filtri delle cabine/forno per la verniciatura dei mezzi pesanti e/o per particolari trattamenti con alta concentrazione di sostanze nocive.

Quindi alla fine abbiamo uno spessore totale di 70mm percui a questo punto e' stato possibile scegliere il motore aspirante.
La scelta e' andata su un aspiratore a turbina con una capacita' di circa 1050m3/h, ma il suo punto di forza e' nella potenza aspirante, quindi facendo un rapido calcolo tra la capacità di assorbimento dei filtri e la massa utile d'aria da aspirare, considerando la resistenza dei filtri stessi, abbiamo bisogno di circa 900 m3/h, e' un calcolo approssimativo ma dovrebbe essere giusto.
Inoltre l'aria aspirata deve percorrere circa 20mt di strada prima di essere espulsa, quindi anche in questo caso e' stato necessario calcolare la resistenza e la lunghezza del tubo stesso.


Fatto questo ho dovuto scegliere come realizzare la cabina, il materiale e come rifinirla per rendere semplice la pulizia e la manutenzione.
Anche in questo caso ikea si e' rilevata fondamentale e grazie al suo Faktum (vedi qui)  e con una spesa di circa  15 euro mi sono assicurato un ottimo scheletro :-)

Per prima cosa ho dovuto effettuare un taglio circolare di 250mm per inserire il tubo di aspirazione , fortunatamente il retro del pensile e' in cartone compresso quindi il taglio e'stato veloce e facile:-)


Per prima cosa ricalchiamo la circonferenza

Fatto questo procediamo con il seghetto alternativo 






 Fatto il buco e' stato necessario creare una quinta, questo ci servira' sia per creare una camera ''d'aria'' necessaria per la depressione aspirante .


Fatto questo ho dovuto fissare al mutro la turbina collegare i due tubi di aspirazione in entrata ed in uscita e fissarli con delle fascette per evitare che ''scappino'' via :-).





Sono passato poi alla creazione di contenitore per i filtri d'aria, in questo modo sara' facilissimo sostituire il filtro.
Per fare questo ho creato all'interno della quinta una cornice profonda 70mm e ho messo una rete metallica come appoggio, in questo modo abbiamo un altro filtro ed allo stesso tempo non aggiunge resistenza all'aspirazione.





una foto della turbina .....E' piu grande della turbina della mia EVO VI ahahahhahaha !!!



                                                     Quando l'ordine regna sovrano !!!!!


Il passo successivo sara' quello di coibentare tutti i pezzi utilizzando del silicone, in questo modo evitero' che l'aria si disperda in giro per la stanza !!!!

Che ne dite Vi piace ???

Nessun commento:

Posta un commento