lunedì 16 settembre 2013

L'angolo di Zetag: Puntata 33

Image and video hosting by TinyPic
GUNDAM HISTORY
L'angolo di Zetag





Dopo che l'AEUG ebbe rubato con successo le unità RX-178 Gundam Mk-II da Titans, due delle unità rubate furono inviate alla Anaheim Electronics per essere studiate e per riprodurre la loro tecnologia. Un gruppo di tecnici esperti creò l' MSF-007 Gundam Mk-III,
che disponeva di una versione migliorata del telaio mobile utilizzato sul Mk-II. Il Gundam MK-III montaca anche una coppia binders alari sui quali erano montati  diversi propulsori per aumentarne la velocità e la mobilità. Il suo armamento era composto dallo stard per i mobile suite di tipo Gundam: una coppia di mitragliatori Vulcan ai lati della testa, una coppia di beam saber, un beam rifle, un Beam Cannon (al posto dell' Hyper Bazooka) ed uno scudo.

L' MSF-007 Gundam MK-III fu costruito dalla Anaheim Electronics per essere dato all' AEUG, tuttavia furono costruiti dai Titans altri due gundam con la stessa nomenclatura (ma con diverso design).
L' RX-166 Gundam MK-III "Eagley" fu costruito nella Kilimanjaro Mountain Base, ma andò perduto quando la base fu distrutta.

RX-166 Gundam MK-III "Eagley"

L' RX-272 Gundam MK-III fu progettato per essere prodotto in tre differenti prototpi, rispettivamente l'
RX-272-1 Gundam MK-III "Fria", RX-272-2 Gundam MK-III "Halpuley" e l' RX-272-3 Gundam MK-III "Dureye". Di questi tre, solo il secondo prototipo, l' "Halpuley" vide la luce, costruito su Gryps nel lasso di tempo tra il furto delle unità MK-II e l'operazione Jaburo Drop, fu un mobile suite transformabile, la cui trasformazione era basata su quella dell' ORX-005 Garplant. La costruzione dell' "Halpuley" fu tenuta sotto stretto segreto militare, non fu mai operativo in alcun frangente prima della sua distruzione.

RX-272-2 Gundam MK-III "Halpuley"
RX-272-2 Gundam MK-III "Halpuley" Waverider mode




ARMAMENTO
  • Mitragliatrici Vulcan da 60mm
Il Gundam MK-III dispone di una coppia di mitragliatrici Vulcan ai lati della testa. Lo scopo dei cannoni vulcan è di servire come arma difensiava a medio-corto raggio. Mentre può normalmente infliggere pochi danni contro l'armatura di un mobile suit, risulta essere molto più efficiente e conveniente come un mezzo per abbattere i missili in arrivo anziché utilizzare il beam rifle. I cannoni vulcan sono un'arma offensiva progettata per essere utilizzata contro piccoli bersagli leggermente corazzati come i veicoli da combattimento di terra o elicotteri d'attacco. I cannoni Vulcan da 60 millimetri sono utilizzabili solo in modalità mobile suit.
  • Beam Saber
L' MSF-007 Gundam Mk-III è equipaggiato con due beam saber posizionate nelle rastrelliere di ricarica nel backpack, il cui design riprende quello dell 'RX-178 Gundam MK-II.
  • Beam Rifle
Il beam rifle utilizzato dall' MSF-007 Gundam Mk-III è un upgrade della versione equipaggiata dall'  RX-178 Gundam Mk-II e disponde di una maggiore potenza di fuoco. Come la maggior parte delle armi a raggi del periodo, è alimentato da energycap sostituibili, in modo che quando l'energia termina, basta rimuoverlo e sostituirlo con uno nuovo, alloggiato nello scudo del mobile suite.
  • Beam Cannon
Diversamente dall' RX-178 Gundam Mk-II, che equipaggia un Hyper Bazooka, l' MSF-007 Gundam Mk-III trasporta un Beam Cannon, essenzialemente un grosso Beam Rifle alimentato da E-Pac sostituibili. Può facilmente distruggere dozzine di mobile suite o addirittura affondare una nave con un dingolo colpo, anche se, consumando una grossa quantità di energia, può sparare un numero limitato di colpi.
  • Scudo
Un equipaggiamento difensivo standard della maggior parte mobile suit è uno scudo montato sul braccio. Originariamente era costituito solamente da uno spesso pezzo di armatura progettato per fermare solamente i colpi fisici, la tecnologia dello scudo fu obbligata ad adattarsi allo sviluppo delle armi a raggi incorporando un rivestimento anti-beam. Il rivestimento anti-beam consente allo scudo di bloccare gli attacchi  basati su fasci di energia, ma con ogni colpo preso esso viene consumato fino ad essere reso inefficace.

Nessun commento:

Posta un commento