lunedì 30 settembre 2013

L'angolo di Zetag: Puntata 35

Image and video hosting by TinyPic
GUNDAM HISTORY
L'angolo di Zetag





Con il successo dello MSZ-006 Zeta Gunda, la Anaheim Electronics volle proseguire il suo "Progetto Zeta" continuando a sviluppare nuovi mobile suits per l' AEUG. Ciò culminò nello 0088 UC con lo sviluppo del gigantesco MSZ-010 Double Zeta Gundam, col nome in codice di "θ Gundam" (Theta Gundam),
 un mobile suite che incorporava il Core Block System dell' RX-78-2 Gundam, la tecnologia del frame mobile dell' RX-172 Gundam Mk-II e le tecnologie della trasformazione e del bio-sensor dell' MSZ-006 Zeta Gundam.

 Lo ΖΖ fu concepito come un mobile suit trasformabile, capace di diventare la mobile armor G-Foretress in grado di separarsi in due componenti distinte con capacità di volo, chiamate Core Top e Core Base. A differenza della modalità Waverider dello Ζ Gundam, il G-Foretress non è in grado di effettuare un rientro non assistito.
In termini di armamento, lo ΖΖ disponeva di una vasta gamma di potenti armi a raggio, tra queste erano incluse due Hyper Beam Saber, in grado di essere utilizzate anche come beam cannon, un beam rifle a doppia canna, un lanciamissili a 21 tubi installato sul backpack ed un high mega cannon posto sulla fronte del mobile suite.
Dal momento che lo ΖΖ Gundam disponeva di un arsenale molto distruttivo, i suoi sistemi di armi richiedevano un' elevata quantità di energia, di conseguenza il mobile suite spesso si trovava quasi completamente a corto di energia. In aggiunta la sua complicata costruzione e la sua trasformazione contribuirono a renderlo strutturalmente debole. Questi problemi furono poi corretti nello MSZ-010S advanced ZZ Gundam e nella sua massiccia versione finale FA-010S Full Armor ZZ Gundam.

ARMAMENTO

  • 60mm Double Vulcan Gun
lo ZZ Gundam dispone di due coppie di cannoni Vulcan da 60mm, per un totale di 4, posti ai lati della testa . Lo scopo dei cannoni vulcan è di servire come arma difensiva a medio-corto raggio. Mentre può normalmente infliggere pochi danni contro l'armatura di un mobile suit, risulta essere molto più efficiente e conveniente come un mezzo per abbattere i missili in arrivo anziché utilizzare il beam rifle. I cannoni vulcan sono un'arma offensiva progettata per essere utilizzata contro piccoli bersagli leggermente corazzati come i veicoli da combattimento di terra o elicotteri d'attacco. I cannoni Vulcan da 60 millimetri sono utilizzabili solo in modalità mobile suit.
  • Double Beam Rifle
L' arma a distanza principale dello ZZ gundam è il doppio beam rifle, possiede un' unusuale potenza elevata, ogni beam rifle ha una potenza di 10.6 MW per una potenza combinata totale di 21.2 MW.
  • High Mega Cannon
Posto nel centro della testa dello ZZ Gundam's, questa arma a particelle dispone dell'incredibile potenza di 50 MW, rendendola la più potente arma a raggi mai montata su un mobile suite. Il raggio  dell' High Mega Cannon ha una potenza tale da danneggiare seriamente un mobile suite con anche solo un colpo di striscio, è in grado di distruggere completamente lo scudo di un mobile suite, rendendolo quindi impossibile da bloccare. Tuttavia, pur essendo un' arma molto potente, la sua potenza è una delle grandi debolezze dello ZZ Gundam in quanto il reattore a fusione del mobile suite non è in grado di sostenere un uso continuo di quest'arma.
  • Hyper Beam Saber
Lo ZZ Gundam monta sul backpack un paio di Hyper Beam Saber. L' impugnatura di questa arma ha dimensioni tre volte maggiori rispetto a quelle delle comuni beam saber ed è in grado di emettere una sciabola molto più lunga e molto più potente che è in grado di tagliare facilmente diversi mobile suit con un singolo fendente. Dispone di una potenza di 20 MW.
  • Lanciamissili
lo ZZ gundam monta una coppia di lanciamissili posta sul backpack ed una sul corpo del mobile suite. Ogni lanciamissili possiede 21 caricatori armati con piccoli missili AMA-13S per quanto riguarda quelli sul backpack e AMA-09S per quelli posti sull'armatura.
  • Scudi
Lo ZZ Gundam monta una coppia di scudi sugli avambracci, a differenza dei modelli di scudo precedenti, essi non possono essere rimossi in quanto parte integrante della corazzatura del mobile suite.
  • Bio-sensor
Una variante tecnologica del sistema Psycommu sviluppato dalla Anaheim Electronics, anche se le sue piene capacità sono sconosciute, il suo scopo primario è quello di permettere ad un pilota Newtype di pilotare più facilmente il suo mobile suit tramite comandi mentali. Il bio-sensore potrebbe anche avere un effetto collaterale piuttosto sorprendete, quando il pilota risulta essere mentalmente ed emotivamente abbastanza concentrato (solitamente quando arrabbiato o turbato), il bio-sensore amplifica la potenza, la velocità e la forza del mobile suit per un breve periodo di tempo.

Nessun commento:

Posta un commento