lunedì 28 ottobre 2013

L'angolo di Zetag: Puntata 39

Image and video hosting by TinyPic
GUNDAM HISTORY
L'angolo di Zetag





L' ARX-014 Silver Bullet fu un mobile suit della Federazione Terrestre, sviluppato dalla Anaheim Electronics sulla base dell' AMX-014 Doven Wolf, un mobile suit di produzione di massa di Neo Zeon concepito sulla base del Gundam Mk.V.
Il mobile suit conservò un struttura del backpack simile al suo predecessore, ma il suo armamento e la sua corazza vennero ridotti, anche se, nonostante ciò, rimase un mobile suit ad altissime prestazioni. Furono prodotti molti esemplari di questo modello, perlopiù a scopo sperimentale, in quanto, come il Doven Wolf, disponeva di un dispositivo molto evoluto di Quasi-psycommu, in grado di analizzare ed estrapolare anche il più piccolo impulso cerebrale del cervello umano. Un Silver Bullet, denominato successivamente come esemplare sperimentale ARX-014P fu equipaggiato con un primo esemplare di Funnel ancora in fase di prototipo, si trattava ancora di un'arma filoguidata armata con una beam gun, ma disponeva di un generatore di potenza propria.

L' ARX-014 era armato con una coppia di cannoni Vulcan, un beam rifle, delle Beam Hand, ossia delle braccia teleguidate armate di beam gun e delle INCOM.
Al termine di una serie intensiva di test, alcuni Silver Bullet furono donati dalla Federazione Terrestre alla Vist Foundation, la quale li utilizzò successivamente a scopi di studio e test per lo sviluppo di quello che in seguito diverrà il mobile suit del Progetto Unicorn.

ARMAMENTO
  • Vulcan Gun
Mounted in the head, these shell firing weapons have a high-rate of fire but have little power. The weapons are ideal for shooting down small, fast moving, lightly armored targets such as missiles, small land vehicles, and attack helicopters. They are also often employed as a deterrent against enemy mobile suits that are trying to get into close-range combat.
  • Beam Rifle
Come la maggior parte delle armi a raggi del periodo, è alimentato da energycap sostituibili, in modo che quando l'energia termina, basta rimuoverlo e sostituirlo con uno nuovo.
  • Beam Saber
La beam saber produce delle particelle Minovsky ad alta energia per formare un I-field di plasma surriscaldato a forma di spada. La cessazione dell'I-field lungo una superficie solida permette al plasma di tagliare praticamente ogni tipo di materiale, analogamente, come la chiusura dell' I-field della beam saber respinge il plasma, non solo lo mantiene nella lama, ma può mantenere anche plasma proveniente da un'altra lama permettendo quindi di utilizzare una beam saber per bloccarne un'altra.
  • INCOM
Un' arma remota progettata per essere utilizzata in combinazione con il Quasi-psycommu system composta da un dispositivo discoidale con all'intenrno diverse beam guns controllati tramite fili collegati all'unità principale. Ogni volta che un INCOM cambia la sua direzione di volo, schiera un relè INCOM piccolo in modo da tenere il filo in posizione e mantenere la connessione con il suo mobile suit genitore. Quando il pilota richiama la INCOM, essa ripercorre suo percorso a ritroso, fino a che il filo viene ritratto. 
  • Shield/Mega Launcher
L'intero scudo del mobile suit può essere convertito in un potente beam cannon per il combattimento a lungo raggio, oltre a questo, lo scudo è anche equipaggiato con una coppia di lanciamissili.
  • Beam Hand
Come nel Doven Wolf, l' ARX-014 Silver Bullet dispone di un particolare design delle parti delle braccia, questo consente di trasformarle in armi remote filoguidate manovrate da piccoli thruster posti su di esse. Queste braccia mobili possono essere utilizzate per afferrare e trattenere i mobile suit nemici e sono anche equipaggiate con delle beam gun. 
  • Quasi-Psycommu System
Il Quasi-psycommu system è stato sviluppato per estendere le capacità di controllo remoto anche ai piloti non Newtype, questo sistema è in grado di scansionare attivamente le onde cerebrali del pilota, indipendentemente dalla loro intensità, permettendo al computer di tradurre gli impulsi in comandi da inviare alle armi remote. Utilizzando lo Quasi-psycommu, anche i non Newtype possono armi remote filoguidati semplici, come le INCOM, le quali, a differenza dei funnels o dei bits, devono ancora essere collegate alla loro unità di controllo tramite fili, in quanto altrimenti i segnali elettrici diretti alla INCOM sarebbero ostacolati dalle particelle Minovsky.
  • Wire-guided funnel
Una grande arma remota filoguidata montata sul backpack, è equipaggaita con una beam gun ed è autoalimentata da un proprio generatore interno.

Nessun commento:

Posta un commento