lunedì 20 gennaio 2014

L'angolo di Zetag: Puntata 51

Image and video hosting by TinyPic
GUNDAM HISTORY
L'angolo di Zetag




  

 L' MS-14A Gelgoog fu un mobile suit prodotto dalla Zeonic per conto del Principato di Zeon nelle ultime fasi della Guerra di un Anno.
Dalla metà della Guerra di un Anno, il Principato di Zeon era perfettamente consapevole che le Forze della Federazione Terrestre stavano conducendo delle ricerche e sviluppando nuovi progetti per mobile suit atti a contrastare quello dell'esercito di Zeon.
Nonostante il Principato di Zeon disponesse di una tecnologia per i mobile suit molto più avanzata, con l'apparizione dell' RX-78-2 Gundam e l'annessa tecnologia del beam rifle seguiti dalla produzione di massa delle unità RGM-79 GM equipaggiate con armi a raggi, lo schiacciante vantaggio iniziale venne quasi azzerato.
La Zeoinc prese quindi atto della necessità di incorporare l'utilizzo delle nuove devastanti armi a raggio nei progetti dei nuovi mobile suits.
Quando furono quindi presentati i primi progetti per il loro nuovo modello di mobile suit, con la nomenclatura di MS-11 Gelgoog, iniziarono ad apportare le prime modifiche per renderlo in grado di utilizzare le armi a raggi.
Il progetto di questo mobile suit era sviluppato sui dati dell' MS-06R Zaku II High Mobility Type, una versione modificata dello Zaku II ottimizzata per l'uso nello spazio, che risultò tuttavia essere sorpassato dall' MS-09R Rick Dom della Zimmand Company nel ruolo di colonna portante delle forze di Zeon nell' ambito delle forze spaziali.
Il progetto originale prevedeva che l' MS-11 fosse solamente in grado di utilizzare armi balistiche a salve solide, come fucili mitragliatori e bazooka e che il suo output di energia non fosse in grado di consentire l'utilizzo di armi basate sui raggi energetici.
Dopo l'aggiornamento dei progetti, il mobile suit fu reso capace di utilizzare armi a raggi e fu dotato anch'esso di pezzi standardizzati, per diminuirne i costi di produzione.
La nuova unità prese la nomenclatura di MS-14, ma mantenne il nome Gelgoog, l' YMS-14 Gelgoog fu quindi la prima unità prodotta per questo mobile suit, gli esemplari successivi furono prodotti negli stabilimenti di Gradana e A Baoa Qu, secondo la documentazione in 738 esemplari complessivi.
Il Gelgoog equipaggiava come armamento una beam saber a doppia lama ed un beam rifle ad alto output di potenza, il primo per un mobile suit di del Principato di Zeon.
Nonostante il Gelgoog risultò essere il più potente mobile suit in produzione, superiore in tutti gli aspetti all' MS-06F Zaku II ed al nuovo MS-09R Rick Dom, e leggermente migliore sotto alcuni aspetti dell' unità RX-78-2 Gundam, durante la Guerra di un Anno non fu prodotto in abbastanza esemplari per contrastare l'ingente numero di RGM-79 che venivano prodotti dalla Federazione Terrestre prima della fine del conflitto.
Lo sviluppo finale del Gelgoog subì diversi ritardi a causa della produzione di massa dei nuovi beam rifle, come risultato solo 67 unità parteciparono alla battaglia decisiva svoltasi ad A Baoa Qu.
Si pensa che se il Gelgoog fosse andato in produzione solamente con due settimane di anticipo avrebbe cambiato radicalmente l'esito del conflitto, portando con la quasi certezza il Principato di Zeon alla vittoria.
Il più grande problema delle unità Gelgoog risultò dovuto al fatto che erano pilotati per la stragrande maggioranza da piloti inesperti in quanto la maggior parte dei piloti esperti erano stati uccisi nelle battaglie precedenti.
Questi piloti, non avendo quasi nessuna esperienza di combattimento prima della Battaglia di A Baoa Qu, non furono in grado di utilizzare in modo efficiente i loro Gelgoog contro i GM della Federazione, pilotati da molti veterani della Battaglia di Solomon.
Con il termine del conflitto alcune unità furono catturate dalla forze federali per essere utilizzate come aggressor trainer (ndr: venivano utilizzati simulando tattiche e tecniche eseguite dai nemici in modo da rendere l'addestramento più efficace) ad alte prestazioni, altre riuscirono a fuggine nello spazio per poi unirsi alle forze rimanenti di Zeon; la maggior parte di esse venne comunque distrutta o resa inagibile durante la Battaglia di A Baoa Qu.
Alcuni esemplari di vecchi MS-14 Gelgoog sopravvissuti al conflitto vennero esposti nei musei.

ARMAMENTO

  • Twin Beam Sword
La doppia beam sword, conosciuta anche come nagitana, è l'arma principale per il combattimento ravvicinato del Gelgoog. La beam sword del Gelgoog è unica in quanto ha un' elsa lunga circa il doppio delle normali beam saber ed ha un emettitore ad entrambe le estremità, consentendo una sola arma per creare due lame. Questo risulta dare al pilota il vantaggio di poter incorporare diverse tecniche nello stile di combattimento che normalmente non sarebbe in grado di utilizzare.
  • Beam Rifle
L' MS-14A Gelgoog fu il primo mobile suit di produzione di massa del Principato di Zeon ad equipaggiare un beam rifle. Risulta essere la sua arma principale contro i bersagli con corazzatura pesante.
  • Giant Bazooka
Un grande bazooka utilizzato anche dal Rick Dom che può equipaggiare 10 colpi per caricatore. Un singolo colpo è in grado di distruggere il torso di un mobile suit nemico.
  • Shield
Il Gelgoog equipaggia uno scudo dalla particolare forma, la quale ricorda quello degli scudi della tribù africana degli Zulu. Quando non utilizzato può essere posto sulla schiena in modo da rendere libere le mani.

Nessun commento:

Posta un commento