martedì 4 marzo 2014

HOT TOPIC:RECENSIONI DAL FORUM ...microsol





MICROSCALE

MICRO SOL

DECAL AD ACQUA COME SE FOSSERO DIPINTE






Visto che ci ho preso gusto e ho qualche minuto, voglio parlarvi di un prodotto, forse un po' di nicchia, del quale non riuscirete più a fare a meno, una volta provato. In genere è il tipo di prodotto sconosciuto ai più, ma chi fa modellismo statico da un po' di anni, di prodotti simili ne ha provati tanti, anche casalinghi (tipo l'aceto bianco), ma i risultati ottenibili con il Micro Sol non sono paragonabili con niente.

Il Microscale Micro SOL, altro non è che un emolliente/adesivo/solvente per decal ad acqua  (badate bene non i piccoli adesivi che trovate di serie nei kit Bandai).

Rvw7gqb


Si presenta in una flaconcino di plastica morbida da 1oz (non chiedetemi quant'è), ma ce n'è abbastanza per una vita, io ne ho un flaconcino dal 1999 e ancora dura, senza tra l'altro rovinarsi (anche se ne ho comprato uno nuovo qualche mese fa), pieno di un liquido incolore e quasi inodore, ma che è efficacissimo per posizionare e far sparire quasi del tutto il film trasparente intorno alle decal. 

Ovviamente, per chi fa modellismo statico, avere a che fare con decal ad acqua è pane quotidiano, mentre per la maggior parte dei Gundam Buiders non è così, ma spesso, chi si spinge oltre la costruzione OUT OF THE BOX, l'acquisto di un foglio decal per customizzare un modello è sempre più frequente. Chiaramente, mettere sul modello le decal ad acqua non è così immediato come gli stickers di scatola: vanno ritagliate, messe in acqua per il giusto tempo (ne poco ne troppo), posizionate con cura e tamponate con attenzione perché sono delicatissime. Ma l'effetto finale è eccezionale. Però, non sempre si riesce bene, soprattutto su superfici un po' ostiche e irregolari, con qualche rilievo o con una linea di pannellatura sotto: alla fine si rischia di non ottenere un risultato perfetto, perché si forma la bolla sotto o perché non aderisce come si deve alle asperità. Da non sottovalutare l'età del foglio decal stesso; già con 2-3 anni alle spalle si rischia di avere decal fragili che si rompono o che hanno poca capacità adesive (capita anche se si tengono troppo in acqua).

Il Micro SOL arriva in aiuto in queste situazioni (consiglio l'applicazione su TUTTE le decal dello stesso modello), perché migliora l'adesività, fa aderire perfettamente ogni decal su qualunque superficie (la rende praticamente liquida) e fa sparire quasi completamente il film trasparente. Una manna dal cielo, praticamente! Ma non è tutto rose e fiori. Utilizzarlo non è facile e non è per tutti, non concede margine alcuno per gli errori (uno sbaglio e la decal si butta) ed il procedimento è un tantino più lungo.
Vediamo come utilizzarlo correttamente ed ottenere risultati strepitosi. Per iniziare, servono due cose fondamentali: mano ferma e idee chiarissime sulla posizione di ogni singola decal. Si procede così: la decal va immersa in acqua come al solito, finchè non scivola dal supporto in cartoncino (evitare di farla star troppo altrimenti si stacca e galleggia) e umidificare con un pennellino la futura sede sul modello della decal con il Micro SOL.

 Ho scritto "umidificare" perché va solo bagnata la superficie, niente gocce! Poi si fa scivolare la decal sul modello e rapidamente la si posiziona con precisione e si fa asciugare. In questa fase, per assicurarsi che la decal non si sposti, si può (ma con delicatezza estrema) tamponare leggermente con un cotton fioc. Una volta asciutta, mettere un po di Micro SOL sulla decal e NON toccare finchè non asciuga: la decal fonderà, si adatterà alla superficie e avrà l'aspetto dipinto e super realistico. Davvero senza pari. 

Ovviamente è d'obbligo il trasparente sopra, a sigillo imperituro di tali delicatissime decorazioni, che avranno un aspetto impensabile.

Ciao, Alberto Bruzzi
chaosmachine

Nessun commento:

Posta un commento