martedì 2 ottobre 2012

"Gundam World - Tokyo" Parte 7°

"GUNDAM WORLD _ TOKYO"

ovvero il parco a tema dei nostri sogni...

...in scala 1:100 

Dopo una breve pausa riparte la costruzione del Gundam World. Bisogna completare l'albergo e questa volta tocca all'elemento principale: l'ingresso!
Ho optato per il tipico ingresso con porte a vetro ad ante scorrevoli, tipo quelli dei grandi centri commerciali per intenderci. Naturalmente veniva prima il tetto della Hall esterna. Per la realizzazione ho sagomato un rettangolo di Plasticard e vi ho tracciato sopra 3 cerchi in cui passeranno tre particolari cilindri in metallo. Questi cilindri hanno ad una estremità una cornice quadrata che simula egregiamente delle lampade da soffitto. Una volta montate vi calerò dentro dei led per l'illuminazione.




Fatto il tetto del pre-ingresso esterno si passa alle porte. La struttura deve essere sostenuta da una parete frontale e anche questa viene ricavata da un rettangolo di Plasticard.






Per le porte scorrevoli ho utilizzato 2 diverse misure di profilati in plastica:
0,5 x 1mm e 0,8 x 1,5mm. Naturalmente con taaanta pazienza si tagliano tutti i pezzettini che verranno poi assemblati. E' un lavoro di precisione perchè si lavora su misure molto piccole e i listelli devono essere tagliati tutti alla stessa misura. Io uso 2 metodi: uno e' quello di poggiare il listello vicino un righello e tagliare ogni pezzo alla giusta distanza



l'altro sistema, e anche il più veloce, è utilizzando il "Chopper"....che grande invenzione!
Questo attrezzo permette di tagliare dei listelli o delle striscie di Plasticard in tanti pezzi tutti di misure perfettamente uguali con tagli di 45°, 60° o 90°, tutti con taglio perfettamente perpendicolare a 90°. E' un prodotto americano non economicissimo ma che secondo me non può mancare nella dotazione di attrezzi del modellista "autocostruttore" -__^




Ok! Una volta tagliati i pezzi armiamoci di pazienza e cominciamo ad assemblarli.

Comincio a provare le 3 strutture di sostegno delle 4 ante scorrevoli sulla parete.




Di queste strutture scorrevoli ne realizzerò 2. Una esterna con vetrate trasparenti, che permette un pre ingresso, e dopo qualche passo (per i figurini 1:100 clienti dell'albergo, naturalmente ^__^) l'altra che fa accedere all'interno dietro cui metterò dei trasparenti con una pellicola scurante. Tra il primo ingresso scorrevole e il secondo sto ancora studiando cosa metterci. Probabilmente un tappeto rosso, magari dei vasi con grandi piante, ancora non so. Sicuramente anche questo piccolo passaggio necessiterà di illuminazione, per cui anche il tetto qui verrà dotato di 2 cilindretti in metallo, questa volta un po' più piccoli, dentro cui passeranno i led.



Ed ecco qualche scatto per rendermi e rendervi l'idea del lavoro finito. I listelli delle porte sono solo appoggiati. Non manca il solito ing. Ciccio davanti ad esse....^__^






Per questa settimana è tutto!
If you want to read this article in your own language you can use the "TRANSLATE" found at the top left of this page.
Alla prossima....e seguiteci anche su Facebook!
Ciao da Ciccio1-P8  (^__^)






5 commenti:

  1. Che lavoro! Non avrei mai tanta pazienza io... Complienti and ogni Wip che posti si intuisce sempre di piu' la bellezza di questo diorama,
    Sullo zerbino rosso perche' non co disegni in giallo lo stemma della federazione? Oppure la G di gundam?

    RispondiElimina
  2. bellissimo, il lavoro procede alla grande.

    RispondiElimina
  3. Grazie ragazzi!
    Sai, Max, in principio avevo pensato allo stemma giallo di Zeon, ma tra Zaku Simulator al centro e questo tappeto sembrava più un Zeon Park....In effetti tu mi stai dando l'idea di poter mettere altri stemmi...o magari non ce ne metto nessuno...vedrò.
    I miei lavori sono in continuo mutamento quando sono in lavorazione, raramente faccio un progetto e non cambio nulla fino alla fine...

    RispondiElimina
  4. la domanda è d'obbligo: quanto costa quella meraviglia americana?

    RispondiElimina
  5. Qui ne trovi uno ma dovresti smanettare per trovarne altri, magari più vicini. Quello che ti frega è infatti l'aggiunta del costo di spedizione...
    http://www.militarymodelling.com/news/article/chopper-ii/3481/

    RispondiElimina